Notizie e aggiornamenti

sul mondo della nostra organizzazione

La risposta di TCF dopo l’attacco di Lahore

 

logo

 

Carissimi Sostenitori,

dopo l’attaccodi Lahore, abbiamo ricevuto dal CEO di The Citizens Foundation questa lettera che riporta il cordoglio per le vittime e sottolinea l’importanza della missione di TCF, in Pakistan. Sono parole toccanti che vogliamo condividere con voi.

“Cara Gretchen,
innanzi tutto tengo a ringraziarvi per la vostra partecipazione e la vostra empatia dopo il recente attacco terroristico a Lahore.

Siamo tutti profondamente colpiti e addolorati nel costatare la brutalità di questo barbaro attacco e il terribile prezzo pagato dalle famiglie in vite umane.

Per quanto ne sappiamo, per nostra fortuna nessuno dei nostri studenti e insegnanti è stato colpito. In ogni modo è pur vero che un evento del genere ferisce comunque ognuno di noi.

Mentre è difficile capire che cosa può motivare una persona o un gruppo a infliggere tanto dolore e sofferenza al prossimo, è altrettanto chiaro che cosa sarebbe necessario fare per estirpare questo male tra di noi.

Dove c’è intolleranza bisogna accogliersi l’un l’altro, dove c’è indottrinamento ci deve essere chiarezza, dove regna il buio dobbiamo spargere luce.

Realizzare che quest’ attacco potrebbe essere stato mirato proprio per colpire la nostra comunità cristiana, rende ancora più urgente la necessità di educare ogni bambino del Pakistan. Ogni giorno le scuole TCF aprono le porte ai bambini di ogni religione e origine
etnica del Pakistan.

In molte delle nostre scuole TCF sparse nel paese, dal Shaidu, Nowshera nel Nord fino al remoto Vinder nel Balochistan, da Sukkur nel Sindi fino alla metropoli costiera di Karachi, cristiani, indù e altre minoranze formano gran parte dei nostri studenti.

Gli allievi studiano, giocano e intrecciano amicizie che durano una vita con bambini di altre fedi e cancellano queste invisibili barriere per le generazioni future.

Mentre questo attacco incessante alla nostra umanità potrebbe scoraggiare anche i più accaniti ottimisti, noi del TCF cogliamo questi incidenti come opportunità per rinnovare il nostro impegno verso il nostro obiettivo. Esorto voi e tutti i nostri amici in Italia e oltre a fare lo stesso. L’educazione rimane l’unica soluzione duratura e la nostra unica via verso la pace e tolleranza.

Asaad

Syed Asaad Ayub Ahmad
Chief Executive Officer
The Citizens Foundation”