Notizie e aggiornamenti

sul mondo della nostra organizzazione

Omar Hamid è il vincitore di “Italy reads Pakistan”

Dal 10 al 12 Febbraio, si è svolto il Karachi Literature Festival 2017 (KLF), giunto alla sua ottava edizione. Come anticipato nel 2016, nell’ambito del Festival è stato assegnato il premio “Italy Reads Pakistan”, rivolto all’opera di un artista emergente pakistano, pubblicata in urdu o inglese.

Il premio, oltre a un riconoscimento pecuniario, prevede la traduzione e pubblicazione in italiano dell’opera designata, a cura della casa editrice Metropoli D’Asia.

Il premio è stato assegnato a Omar S. Hamid, di professione poliziotto, per il suo romanzo “The Prisoner and The Spinner’s Tale”. Il suo è un thriller, in linea con il suo ultimo romanzo “The Party Worker”, che esplora i rapporti di forza tra establishment politico e criminalità nella gestione di una città dai meccanismi complessi come Karachi.

Italy reads Pakistan è un’iniziativa realizzata con il patrocinio del Consolato italiano a Karachi e si inserisce in un progetto più ampio, volto a promuovere la conoscenza della cultura e della letteratura pakistana in Europa.

L’editore della casa editrice Metropoli d’Asia, Andrea Berrini, ha affermato che il pubblico italiano pur non conoscendo autori della tradizione pakistana, si dimostra interessato a leggere e a informarsi sulle dinamiche e sugli avvenimenti delle grandi città asiatiche.

TCF, da sempre impegnata a promuovere istruzione di qualità proprio per le fasce più deboli della società, ha partecipato al festival con uno stand in cui volontari e attivisti si sono impegnati per la campagna di fundraising volta al sostegno di intere classi, “#myclassroom“.

Vedendo i grandi risultati del lavoro di TCF, possibile grazie alla generosità di tutti voi, sentiamo che non è lontano il giorno in cui a essere premiato al Festival della letteratura potrà essere anche un ex studente di TCF!

Scopri come sostenere la campagna #myclassroom, qui!